Blog Single

Arredamento della sala d’attesa: i consigli per valorizzare un ambiente spesso sottovalutato

La prima impressione

La prima cosa da ricordare quando si pensa ad arredare una sala d’attesa è l’importanza e il ruolo che questo ambiente svolge nell’ufficio: non si tratta solo di una zona dove fare aspettare i clienti ma, molto probabilmente, è anche l’area dell’ufficio che darà la prima impressione, in quanto è la prima parte che i nostri clienti vedranno.

E’ quindi importante che questa zona sia curata e in linea con il resto dello studio, in modo da veicolare subito un idea di cura e professionalità.

Il colore: un elemento fondamentale per il messaggio da trasmettere

Un aspetto molto importante per quanto riguarda il tipo di sensazione che si vuole comunicare ai nostri visitatori è il colore della sala di attesa, sia che questo si rifletta sulla pittura dei muri che, ovviamente, sul mobilio. Colori scuri e forti contrasti cromatici come bianco/nero sono decisamente eleganti e mai fuori moda, e comunicano sicuramente una forte impronta professionale e serietà.

Spesso, però, questo tipo di colore può risultare freddo e dobbiamo quindi capire se è questo che vogliamo comunicare ai nostri clienti. Una colorazione con colori caldi come rosso, giallo o arancione potrebbero risultare meno seri, magari meno adatti per alcune attività, ma trasmettere una sensazione di gioia e calore più ricercata in altri ambienti di lavoro.

Accessori da non dimenticare

E’ bene non limitarsi a sedie o divanetti, ma introdurre alcuni accessori quando deciderete l’arredamento sala d’attesa: l’immancabile tavolino da caffè con riviste è un must in ogni sala di aspetto che si rispetti, ma fate molta attenzione a tenere aggiornate le riviste presenti!
Quante volte abbiamo sfogliato una rivista dal dottore per scoprire la data di un anno prima?
Anche se il contenuto della rivista potrebbe comunque essere nuovo per la persona che la legge, questo tipo di mancanza comunica un senso di trascuratezza che è assolutamente da evitare.
Scegliete un numero limitato di riviste, potenzialmente in linea col tipo di clientela che riceverete, e tenetele il più possibile aggiornate!

Sul tavolo, o negli angoli della stanza, se la luce lo permette, non farebbe male posizionare qualche pianta sempreverde. Le piante rinfrescano l’ambiente, mantengono l’aria pulita e comunicano una sensazione di rilassamento e vivacità…ma ricordatevi di annaffiarla!

Per finire, sebbene non obbligatorio, è possibile pensare a tenere un dispenser per l’acqua, sopratutto se i vostri clienti sono soliti dover aspettare per lunghi periodi: a nessuno piace essere costretto a non poter bere.

tavolino per sale d'attesa

 

A chi rivolgersi

Il fai da te è sempre da evitare, se volete consigli sia per la disposizione che, poi, per finalizzare l’acquisto finale delle sedute, del mobilio e degli accessori per l’arredamento della vostra sala di attesa la cosa migliore è di rivolgersi a professionisti del settore, in special modo a quelle ditte che si sono specializzare in arredamento per uffici.
La qualità di queste aziende è impeccabile e potrà dare un contributo non solo estetico, ma anche funzionale, alla vostra sala di attesa (nessuno vuole che i suoi pazienti vengano fatti attendere mentre siedono scomodamente).

Close
Back to top