Blog Single

Illuminazione per ufficio, cosa dovresti sapere a riguardo?

Quando si arreda un ambiente di lavoro ci sono tanti dettagli da considerare. È opportuno progettare tutto con estrema attenzione, al fine di garantire benessere, funzionalità e comfort ai lavoratori. Anche l’illuminazione per ufficio ha un ruolo molto importante: dev’essere abbastanza e dev’essere in grado di favorire la produttività.

Pertanto, quando si progetta l’arredamento del proprio luogo di lavoro, è opportuno considerare accuratamente il tipo di corpi illuminanti da installare e la loro collocazione. Ecco tutto quello che dovresti sapere a riguardo.

La normativa UNI-EN 12464-1

Parlando di illuminazione per ufficio e per ogni tipo di ambiente lavorativo, è opportuno segnalare la normativa UNI-EN 12464-1, che offre una regolamentazione da non sottovalutare. Questa norma elenca i parametri da rispettare per garantire una buona visibilità ai lavoratori. Afferma che i luoghi da illuminare con più attenzione sono quelli direttamente circostanti alla persona che lavora. Si devono seguire specifiche indicazioni anche per la collocazione delle altre luci e dell’illuminazione nelle vicinanze dei computer.

La normativa richiede di soddisfare tre fondamentali esigenze, quali il comfort visivo, le prestazioni visive e la sicurezza. Perciò, durante la scelta e l’installazione dell’illuminazione per ufficio, è opportuno selezionare prodotti che possano promuovere il benessere e il corretto svolgimento del lavoro. I punti luce dovranno inoltre essere installati con attenzione, in maniera da proporre elevati standard di sicurezza.

Saranno da valutare con accuratezza anche la distribuzione dei corpi illuminanti, la direzionalità, la variabilità e la resa cromatica della luce, senza dimenticare l’illuminazione dello spazio esterno.

illuminazione naturale - PlanOffice

Luce calda o fredda?

Durante la scelta dell’illuminazione per ufficio, anche il colore della luce va selezionato in maniera intelligente, in quanto può influire in maniera significativa sulla visibilità dei lavoratori. In questi casi è consigliabile optare per le lampade a led a luce calda. Queste possono proporre diverse sfumature cromatiche e illuminare sapientemente tutti gli ambienti lavorativi interni ad un’azienda.

Si prediligono spesso anche le lampade a led a luce fredda, le quali si rivelano valide soprattutto per gli ambienti molto grandi. Pertanto sono ottime per gli uffici open space.

Naturalmente, per ogni ambiente esiste la soluzione migliore. Ecco perché molte volte è opportuno affidare l’installazione dell’illuminazione per ufficio ai professionisti del settore. Queste figure professionali sanno come comportarsi per rispettare le normative e possono consigliare la tipologia di luce più adatta a seconda del contesto e della tipologia di immobile.

Illuminazione per ufficio: anche l’occhio vuole la sua parte

Insomma, come avrai compreso, i dettagli da considerare quando si tratta di scegliere e progettare l’illuminazione all’interno dell’ambiente di lavoro non sono pochi. A tutto questo si unisce il lato estetico: è importante scegliere elementi che possano integrarsi perfettamente all’interno del contesto in oggetto.

Fortunatamente, ad oggi, abbiamo a disposizione corpi illuminanti dal design differente, in stili, forme e misure diverse. Ci sono lampadari a sospensione e lampadari di altre tipologie, faretti e lampade da scrivania. Anche queste ultime vanno scelte con attenzione.

Devono proporre la corretta illuminazione e garantire una buona visibilità durante la scrittura, la lettura e l’uso del computer, donando al tempo stesso un valore aggiunto all’intero ambiente. Anche per quanto riguarda l’illuminazione per ufficio puoi contare su PlanOffice. Scopri subito i nostri prodotti e le nostre soluzioni chiavi in mano.

 

Close
Back to top