Blog Single

Sedie ergonomiche per l’ufficio: la scelta migliore contro il mal di schiena

Il mal di schiena è uno dei sintomi di malessere più diffuso tra tutti coloro che trascorrono molte ore seduti alla scrivania per lavoro o per studio. La causa di ciò è spesso dovuta da una postura scorretta aggravata da una sedia da ufficio inadatta a sorreggere adeguatamente la colonna vertebrale. Per prevenire e alleviare questo brutto sintomo è fondamentale sceglieresedie ergonomiche per l’ufficio, che non sia solo un bel pezzo di arredamento ma sia anche comoda e funzionale allo scopo. Si tratta di una soluzione ideale in questi casi perché permette di non sollecitare eccessivamente non solo la schiena, ma anche tutte le altre parti del corpo in modo da ridurre notevolmente tutta la sintomatologia connessa a questo tipo di attività.

Mal di schiena: le cause

Il mal di schiena è un disturbo che affligge oltre l’80% dei soggetti che svolgono un lavoro sedentario. Questo sintomo non si manifesta immediatamente ma ha una insorgenza piuttosto lenta e, pertanto, è di fondamentale importanza individuare immediatamente le potenziali cause al fine di risolvere precocemente il problema ed evitare l’insorgere e l’instaurarsi della sintomatologia più grave.
La causa principale del mal di schiena tra chi svolge un lavoro in ufficio è proprio la postura scorretta che viene favorita spesso anche da sedie non adatte.
Trascorrere molte ore di seguito in posizione seduta, infatti, richiede l’utilizzo di una sedia ergonomica per evitare il mal di schiena.
In particolare, l’assenza di braccioli o l’impossibilità di regolare la loro estensione si traduce in un aumento della tensione lungo le spalle, prima causa scatenante del mal di schiena. In assenza di un poggiatesta, o qualora la sedia da ufficio non possedesse un’analoga struttura di sostegno per la parte cervicale della colonna vertebrale, i sintomi si estenderanno anche al collo con conseguente dolore cervicale che si protrae anche ben oltre le ore lavorative. Infine, l’assenza di un cuscino lombare e un errata altezza della sedia o del poggiapiedi contribuiscono notevolmente ad estendere il dolore lungo tutta la lunghezza della colonna vertebrale.
Una sedia da ufficio non ergonomica, quindi, è la principale causa di mal di schiena quando si trascorrono molte ore seduti alla scrivania.

sedie-ergonomiche-per-ufficio

Quale sedia?

Quando avremo individuato il problema sarà possibile adottare una soluzione al fine di risolverlo completamente. Se la causa principale del proprio mal di schiena è una sedia da ufficio non adatta è giunto il momento di sostituirla con una più ergonomica scegliendola tra le tante disponibili sul mercato, sia online oppure nei negozi fisici.
Una sedia da ufficio ergonomica contro il mal di schiena deve avere la caratteristica di essere regolabile in ogni sua parte, oppure può essere acquistata secondo delle precise caratteristiche ed esigenze dell’utilizzatore finale, nel caso in cui si sa già che sarà adoperata sempre dalla stessa persona.
Meglio avere dei braccioli regolabili per permettere una posizione comoda delle spalle, senza che queste siano in tensione, sia quando si digita su una tastiera che quando si adopera carta e penna per scrivere o si sfoglia della documentazione. Lo schienale deve essere a sua volta inclinabile affinché il soggetto possa tenere la giusta distanza dal piano di lavoro senza incurvare la colonna vertebrale.

Close
Back to top